Valentano, paese dove si trova l’headquarter di DiMar Group con i suoi artigiani pellettieri che danno vita a Monteneri, si affaccia sul lago di Bolsena. Le sue acque sono talmente limpide e trasparenti che questo specchio d’acqua è conosciuto anche come “il lago che si beve”. Deriva il suo nome dal latino, in particolare dai Monti Volsini, catena collinare residuo di un apparato vulcanico. E, in effetti, il lago di Bolsena è il lago di origine vulcanica più grande d’Europa. Situato nell’Alto Lazio, in una terra ricca di storia, al confine con la Toscana e l’Umbria, questo lago di forma ellittica ospita due isole – la Bisentina e la Martana – di straordinaria bellezza. Nato dall’attività di vari centri eruttivi che ebbero inizio 850.000 anni fa, il lago ha conservato intorno a sé uno scenario naturale incontaminato che ha conquistato in epoca medievale il Petrarca. Lo stesso che lo ha reso una destinazione turistica tipica del Grand Tour: lo scrittore tedesco Goethe, il pittore inglese Turner e il musicista francese Belrioz, tutti furono rapiti dalla bellezza delle sue acque.